Nella notte tra il 26 e il 27 dicembre alcuni … “stupidi” … (non voglio chiamarli diversamente), hanno preso di mira un mezzo della nostra Protezione Civile posteggiato dentro uno spazio aperto (recintato) presso le fornaci e ne hanno spaccato i vetri.

Oltre al danno economico (di diverse centinaia di euri) questi personaggi hanno messo fuori uso un mezzo che era servito anche in occasione del terremoto a Barberino.

Il Provveditore