Si è tenuto, ieri pomeriggio, al Teatro Giotto di Borgo San Lorenzo, uno splendido spettacolo teatrale.

Non è stato bello per la bravura degli attori o per la bellezza delle scene. Anzi: c’è stata improvvisazione, semplicità, errori, momenti di silenzio, canzoni non sempre impeccabili….. eppure è stato uno spettacolo bellissimo… Ma allora ?

La bellezza l’hanno espressa i 40 e più (tra attori e comparse) che si sono avvicendati sulla scena. Erano tutti ospiti delle quattro Case di riposo del nostro territorio. Molti ultraottantenni o anche novantenni ! Diversi di loro si muovono solo sulla carrozzina a rotelle.

Eppure hanno espresso nelle due ore di spettacolo semi-improvvisato una tale voglia di divertirsi, di vivere, di cantare e ballare che hanno colpito tutti i presenti (teatro stracolmo). Bravi ! Questo è il modo migliore d’invecchiare e di dimostrare a tanti di noi, un po’ più giovani ed impegnati, che la vita vale la pena viverla sempre, perché a qualunque età è un miracolo di bellezza e di bene, di amicizia e di bontà, di solidarietà e di amore per l’altro.

 

Un plauso a chi ha saputo organizzare questo modello di animazione, fatto per loro e non per fare bella figura !